IL PROGETTO

REGOLAMENTAZIONE DELLE UNIONI CIVILI

MIGRAZIONE

CRISI ECONOMICA

hanno fatto incrementare gli atteggiamenti razzisti ed hanno determinato tensioni in Europa e minato il senso di appartenenza europeo; in Italia poi la regolamentazione delle Unioni Civili, tanto attesa, ha fomentato anch'essa alcune tensioni di carattere omofobo. Tutto ciò rende molto attuale Europe is our Pride, un progetto con l'obiettivo di approfondire il lavoro svolto con Be European - act with pride (ndr scambio di giovani implementato da Uniamci Onlus nel 2015), incanalando la riflessione e la discussione su tematiche più specifiche, che vuole farsi portavoce del significato del  motto dell'Unione europea "Unita nella diversità": vista non solo come la possibilità di vivere insieme pacificamente mantenendo al tempo stesso la ricchezza delle diverse culture, tradizioni e lingue del continente ma anche rappresentativa di un atteggiamento di tolleranza e solidarietà nei confronti della diversità, in ogni sua forma. 

IL CONTESTO

 Euope is 

 our Pride 

 INCIDE POSITIVAMENTE 

 SU DIVERSITA' E PREGIUDIZI 

Iscriviti per ricevere aggiornamenti

Sulla scia del successo dello scambio di giovani "Be european - act with pride" del 2015 e come opportunità di approfondimento di alcuni interrogativi posti dai suoi partecipanti, oggi più che mai attuali, Europe is our Pride si propone di guidare i giovani partecipanti in un percorso di analisi delle diverse sfaccettature che la diversità può assumere nella realtà contemporanea ed i pregiudizi che ne derivano, stimolandoli ad agire concretamente per favorire un atteggiamento di tolleranza e solidarietà nella società concretizzando il motto dell'Unione Europea: "Unita nella diversità".

Lo scambio di giovani, Coordinato da Associazione Uniamoci Onlus e cofinanziato dal programma Erasmus+ dell’Unione europea, si svolgerà a Palermo dal 24 Giugno 2017 al 2 Luglio 2017 e coinvolgerà 20 giovani (5 per nazione), di età compresa tra i 22 ed i 30 anni, e 4 group leader provenienti da Italia, Romania, Estonia e Polonia.

Il gruppo eterogeneo di giovani, di diversa provenienza culturale e provenienti da contesti socio-economici differenti, normodotati  e con disabilità, collaborerà in un'atmosfera supportiva ed inclusiva lungo un percorso di approfondimento tematico su diversità culturale, razziale e religiosa, disabilità, omofobia e Cittadinanza Europea mediato dalla peer education attraverso simulazioni, discussioni di gruppo, case analysis, tavole rotonde, realizzazione di reportage fotografici e video,  e successiva pianificazione ed implementazione di iniziative di sensibilizzazione sociale in termini di attività partecipative da proporre durante la parata del Palermo Pride 2017, allestimento di una mostra fotografica con gli scatti dei partecipanti, pubblicazione on-line del video reportage, partecipazione ad una trasmissione web-radio.

Le attività giornaliere verranno condotte impiegando metodologie di apprendimento non formali ed informali all'interno del gruppo dei pari fondate sull'approccio "il giovane informa il giovane", il learning by doing ed il lavoro in piccoli gruppi che assicura la partecipazione attiva di ciascuno attraverso il task division.

Tutto ciò sarà mediato dall'incontro tra giovani di culture differenti ed il dialogo internazionale che avranno luogo in un clima caratterizzato da tolleranza e solidarietà capace di favorire l'inclusione sociale e diffondere gli ideali di uguaglianza e pari opportunità attraverso la creazione di un gruppo coeso in cui ciascuno riveste un ruolo specifico e contribuisce attivamente allo svolgimento delle attività.

In tal modo Europe is our Pride si propone di raggiungere i seguenti obiettivi:

- abbattere gli stereotipi dovuti a differenze di carattere culturale, fisico e sociale tra gli stessi partecipanti, promuovendo tolleranza, solidarietà, confronto e comprensione reciproca

- favorire il dialogo interculturale tra i giovani

- favorire lo sviluppo di competenze trasversali nei giovani partecipanti

- promuovere la partecipazione attiva dei giovani nella società per la promozione dei valori europei e del senso di appartenenza all'Europa

- stimolare l'impegno dei giovani nel ideare e realizzare iniziative volte a prevenire e combattere il razzismo, la xenofobia, l'omofobia e le altre forme di intolleranza.

 

Risultati concreti del progetto saranno  la realizzazione di un video-reportage sulla Cittadinanza Europea e l'allestimento di una mostra fotografica sul valore della diversità, ideati e realizzati dai partecipanti, la partecipazione alla sfilata del Palermo Pride,  articoli di giornale su quotidiani locali e on-line, presentazioni multimediali ed interattive sul progetto, creazione di un opuscolo conclusivo, registrazione di una puntata di web-radio, foto e video delle attività svolte.

Il progetto avrà un forte impatto personale e sociale sui partecipanti in termini di acquisizione di conoscenza e competenze connesse con la tematica progettuale, soft skills e abilità organizzative. Essi avranno modo di applicare le competenze acquisite nella propria vita quotidiana e nella comunità locale, attraverso la proposizione di eventi simili e la  loro attitudine alla tolleranza e solidarietà; le organizzazioni partner avranno modo di cooperare, scambiare le proprie competenze e sviluppare solidi partenariati.

IL PROGETTO

 Eesti Erinoorsootöö Ühing noOR (Estonia) - partner visita il sito

ASSOCIAZIONE UNIAMOCI ONLUS (Italia) - coordinatore visita il sito

Asociatia ERUDITUS (Romania) - partner visita il sito

I PARTNER

 Centrum Inicjatyw UNESCO (Polonia) - partner visita il sito

© 2017 by Associazione Uniamoci Onlus, Palermo

The information and views set out in this website are those of the authors and neither the European Commission may be held responsible for the use which may be made of the information contained therein. 

  • Facebook App Icon
  • Twitter App Icon
  • YouTube App Icon
This site was designed with the
.com
website builder. Create your website today.
Start Now